La nostra storia

L’azienda  è portatrice di antiche tradizioni di coltivazione e mantenimento del territorio, tramandate di la storiagenerazione in generazione.

Si è formata nel 1895 ad opera di Antonio Monteverde fu Dionigi (soprannominato “mooretto”) che di ritorno dall’America riunì l’eredità della moglie e delle cognate. Tale assetto è stato mantenuto per tre generazioni: il figlio Luigi (detto “Luì”), il nipote Achille (detto “Chile”) e il pronipote Massimo (attuale conduttore).

La conduzione attuale risale al 2002 ed in azienda lavora una persone oltre al conduttore.
Massimo ha deciso di rientrare a lavorare nell’azienda di famiglia dopo aver terminato gli studi ed aver maturato un’esperienza decennale in una cooperativa agricola zootecnica come dipendente.